Serata Omeo Bon Bon 6 giugno 2015

L’Associazione Atman, di fatto è una piccola comunità. Tra le tante cose che facciamo, ce n’è una veramente molto bella, che è sostenere il nostro amico Tony, che opera in Madagascar, come associazione Omeo Bon Bon, per far crescere tanti bambini meravigliosi e per offrire loro un futuro, che altrimenti potrebbe essere parecchio incerto.

Fra le tanti iniziative, organizzate per raccogliere fondi da inviare in Madagascar, ce n’è una ormai tradizionale, che è la cena di fine anno dei partecipanti al mio corso Agnihotri, ma aperta a tutti i sostenitori di Omeo Bon Bon.

Quest’anno, pensavo di essere troppo stanco per partecipare, ma poi, complice una riunione di Riprendiamoci il Pianeta, andata per le lunghe, io e mia moglie Manuela, abbiamo deciso di restare, ed è stato meglio così…

Ragazzi, in questo mondo di alienati ed alieni, nel quale stiamo diventando delle protesi di computer, tablet, cellulari, video e quant’altro, finalmente un poco di sana umanità. Sai quella roba che ti trovi con delle persone, mangi qualcosa, bevi, canti e balli? Come usano fare gli esseri umani da che mondo è mondo? Bello!!

Ragazzi, dai che siamo ancora in tempo, possiamo ancora salvare la nostra umanità da quegli squilibrati che ci vogliono come zombi, a mangiare OGM e insetti, tanto per ‘nutrire il pianeta’, come dicono quegli alieni che hanno organizzato l’EXPO.

Ci vogliono ridurre come loro, privi di vita, asfittici, avidi e incazzati, invece noi siamo vivi, pieni di slanci, sogni e desiderosi di pace e gioia. Bè, il Nuovo Ordine Mondiale, ha già perso, anche stasera, qui alla nostra festa.

Non potranno mai competere con noi, e la nostra vitalità. Potranno escogitare tutto quello che vogliono, con i loro camion di soldi ammuffiti, ma non riusciranno ad uccidere la vita. Cari zombi, ci stiamo risvegliando, come una infinita primavera, e stiamo arrivando per riprenderci il nostro pianeta, dalle vostre grinfie adunche di morti viventi.

Cantiamo già insieme le bellezze della vita, e già stiamo affermando il nuovo mondo.

Siamo noi! E tutti quelli che come noi non si rassegnano a cedere la bellezza del nostro mondo nelle mani di questi disumani.

Se qualcuno si stesse chiedendo che cosa può mai fare per cambiare questo mondo allo sbando, cominci con l’imparare ad amare la vita, Se cresciamo nel rispetto per ogni creatura, sarà più facile costruire un mondo che dia la pace ad ognuno.

Poi, magari veniteci a trovare, noi qualche idea ce la potremmo anche avere…

http://riprendiamociilpianeta.it