Jung e la Scienza dello Yoga

È risaputo che molti dei grandi scienziati, in particolare coloro che hanno fatto rilevanti scoperte scientifiche, hanno trovato ispirazione dai testi sacri indiani, così Carl Gustav Jung. Jung, diversamente da Freud, credeva che la verità psicologica, non escludesse affatto quella metafisica. A modo suo, la prende in considerazione così: “L’elemento spirituale appare nella psiche anche […]

Leggi di più…

Impermanenza

Ogni giorno ci muoviamo tra piccoli riferimenti personali, particolari significativi che a lungo andare diventano sempre più importanti se non addirittura determinanti, tasselli di una mappa che ci consente di spostarci con disinvoltura in uno spazio tanto esterno quanto interno senza correre il rischio di perderci. Ci muoviamo tra abitudini, gesti, frasi, comportamenti e anche […]

Leggi di più…

L’Infinito e la parola

Patanjali ,nel sutra 48 del primo libro de “La luce dell’Anima”, commentato da A.A.Bailey, recita così: “LA SUA PERCEZIONE È ALLORA ESATTA (O LA SUA MENTE SVELA SOLTANTO IL VERO)”. Chi ha il libro citato tra le mani sa che il soggetto è lo yogi e che l’avverbio si riferisce alla realizzazione spirituale, quando la […]

Leggi di più…