La conoscenza è settemplice

Secondo la tradizione induista la nostra attività mentale produce sette stati di coscienza che altro non sono se non le principali modificazioni del principio pensante, quelle modificazioni che bisogna estinguere se vogliamo raggiungere la beatitudine dell’Essere. Infatti la parola “Yoga” indica l’estinzione di qualsiasi increspatura della sostanza mentale, ossia non può esserci Unione senza l’estinzione […]

Leggi di più…

Accogli l’esperienza: conoscerai le verità più intime

“Ciò che esiste non può cessare d’esistere, e ciò che non esiste può cominciare ad essere. La fine di queste opposizioni d’essere è stata scorta da coloro che vedono la verità essenziale.” ( BG II,16) L’equilibrio tra l’essere e il divenire è la continua sintesi presente nella manifestazione. Quella stessa creazione che si poggia sulla […]

Leggi di più…