Gli effetti della meditazione

importanza benefici meditazione
L’importanza e i benefici della meditazione
Giugno 8, 2021
Come aumentare le difese immunitarie
Luglio 14, 2021

Gli effetti della meditazione riguardano tutto l’essere, producendo benessere psico-fisico. 

 

Massimo Rodolfi  ha descritto i benefici della meditazione sul corpo fisico, emotivo e mentale in 3 video reperibili su YouTube  al canale “Yoga, Vita e Salute”. Di seguito una estrema sintesi del loro contenuto:

effetti della meditazione

1. Gli effetti della meditazione sul corpo fisico. Decenni di studi in laboratorio comprovano che gli effetti della meditazione hanno ripercussioni benefiche sui vari aspetti del metabolismo fisico. Dal semplice rilassamento psicofisico si passa a miglioramenti sul piano della circolazione, della digestione, dell’attività cerebrale e di tutto il sistema nervoso.  Sull’argomento Massimo Rodolfi ha scritto un libro: “Fondamenti e tecniche della meditazione” prima parte di una trilogia denominata Corso pratico di meditazione – La salute attraverso lo yoga.

2 Gli effetti della meditazione sulle emozioni. Quello delle emozioni è senza dubbio il vero campo di battaglia degli esseri umani al giorno d’oggi. Gran parte della sofferenza che riguarda l’uomo ha a che fare con squilibri di origine emotiva: gestire le scalpitanti emozioni è davvero un banco di prova quotidiano. Eppure, anche in questo campo, la meditazione ci dà il suo contributo notevole. Ovviamente affrontare la dimensione emotiva richiede anche un  lavoro su di sé che attraverso la consapevolezza porta alla trasformazione del proprio campo di coscienza.  “La Psicologia dello Yoga”, secondo volume della succitata trilogia, illustra in modo sintetico la metodologia per questa operazione di comprensione e di trasformazione delle emozioni.

3. Gli effetti della meditazione sulla mente. L’attività del pensiero, inteso come attività raziocinante e discriminante, rappresenta la vetta più alta della coscienza umana, ma è anche il suo problema più consistente. Si parla della mente come ‘uccisore del reale’ e della necessità di ‘uccidere l’uccisore’. Il controllo della mente è il problema definitivo dell’evoluzione umana e rappresenta l’obiettivo dello yoga e della meditazione. Il Raja Yoga ha messo a punto una ‘tecnologia’ estremamente efficace che ci consente di comprendere noi stessi e al tempo stesso giungere al completo dominio dell’attività mentale, attraverso tecniche di meditazione sperimentate da millenni.

Ma gli effetti della meditazione non si fermano al benessere psico-fisico. Progressivamente la coscienza si espande oltre la mente, si vedono le cose al di là della loro apparenza, se ne comprendono l’essenza e lo scopo. Si impara a conoscere le leggi che governano la vita e ad ammirarne la perfezione. Si scopre la bellezza del Creato, e la sua perfezione.

Questa nuova consapevolezza aiuta a smettere di giudicare, a cominciare ad amare e a godere della bellezza della vita.  Gli orientali definiscono questa condizione Sat Cit Ananda : vuol dire Sono, so Chi sono e la consapevolezza di ciò mi dà Beatitudine. 

Per approfondire il tema degli effetti della meditazione vi invitiamo a seguire la conferenza di Anna Grazia Fiorani, insegnante della scuola Energheia, su canale YouTube “Yoga Vita e Salute”: https://www.youtube.com/watch?v=DTkEbB-kgu4&ab_channel=Yoga%2CVitaeSalute

 

Apri la Chat