Sogni e incubi

300_Foto_Sogno_0Le nostre notti sono popolate dai sogni, ma alcune volte nei sogni compare l’incubo, disturbando il nostro riposo, rendendolo angoscioso e terrificante, vale a dire rappresentativo di un male o di una situazione di pericolo che incombono su di noi  a causa di una certa  esperienza. L’incubo appare nella fase paradossale del sonno ed è una reazione fisiologica e psicologica comune nel sogno. Il termine incubo deriva da “in”(sopra) e “cubare” (giacere): di fatto si tratta di sogni che hanno la caratteristica principale di avere un fardello immaginario sul petto.
Nell’incubo possiamo manifestare un’angoscia recente, come un’umiliazione ricevuta, un pericolo vissuto da poco o che risale ad anni addietro. All’interno della nostra memoria hanno sede  i nostri ricordi più antichi, addirittura quelli delle vite passate. Ricordi di guerra  o di conflitti non superati, traumi infantili, eventi sconvolgenti che ci hanno colpito o anche film che abbiamo visto. A volte, gli incubi possono essere causati da una malattia in atto, da pensieri depressivi ricorrenti o anche semplicemente da cattiva digestione.

Nel sogno portiamo a livello cosciente gli incubi nascosti nel nostro inconscio, rielaborando quell’aspetto che durante la giornata non siamo stati capaci di risolvere. Dopo un incubo ci si sveglia con una sensazione di disagio, col cuore che batte a mille all’ora, sudati, spaventati o disorientati. Ma in tutti i casi, questi sogni ci forniscono delle informazioni sul nostro inconscio. È provato che i bambini facciano più sogni degli adulti, i bambini e i neonati vengono impressionati da continue immagini nuove, odori e suoni che causano sensazioni forti per il loro cervello in crescita, generando un eccesso di indicazioni. Solo durante il sonno il piccolo riuscirà a smaltire questa mole d’informazioni che ha raccolto durante la giornata.

L’incubo principale infantile è l’abbandono da parte dei genitori, anche solo il fatto di essere lasciato per poter andare al lavoro è vissuto dal piccolo come un tradimento da parte dell’adulto, che ama con tutto il cuore. Fino ai cinque anni, il bambino fa spesso sogni di fantasmi, di draghi, d’inseguimenti, di personaggi che ha visto in televisione o nei libri; da qui la grande importanza di controllare quello che i nostri bimbi vedono e leggono. Questo perché un bimbo non è ancora in grado di distinguere  la realtà dalla fantasia, di dire quando ha paura ed  ha difficoltà ad esprimere i suoi sentimenti e le sue emozioni. Col passare del tempo e sperimentando la vita imparerà a comunicare sempre meglio e farà sempre meno incubi.
Un incubo frequente nel sogno è quello della  morte, che è la paura che più ci attanaglia e condiziona; la morte indica nel sogno un cambiamento dell’esistenza, una nuova possibilità, cose vecchie da trasformare. Oppure indica la preoccupazione per un membro della  famiglia che è in difficoltà, come sognare  un grave incidente con la macchina… questi tipi d’incubi riflettono semplicemente il fatto che ci si preoccupa per una o più persone che in quel momento non godono di buona salute.

Ti potrebbe interessare

Luciana Mologni

Luciana Mologni

Luciana Mologni nasce nel 1950 a Bergamo e nel 1966 si trasferisce a Milano dove la spinta alla ricerca di sé la porta a frequentare nel 1985 la scuola di psicodinamica a Milano. Dopo aver sperimentato alcune tradizioni e diversi corsi di perfezionamento e varie discipline olistiche, impara a conoscere le erbe lavorando in Erboristeria. Nel 1991 si trasferisce a Modena dove scopre la disciplina del Raja Yoga, l'antica Scienza dell'Essere improntata alla conoscenza del sé più profondo, secondo gli insegnamenti di Massimo Rodolfi. Frequenta dal 1998 la scuola triennale per terapeuti esoterici Energheia ed il master di perfezionamento Agnihotri. Dopo otto anni d'insegnamento in materie esoteriche, nel 2006 diviene docente di Energheia, la prima Scuola di formazione per terapeuti esoterici a Bergamo dove si è trasferita nel 2001. Attualmente è insegnante di Energheia, di meditazione e di per terapeuti esoterici Raja Yoga nell'ambito dell’associazione Atman.