Cos’è, realmente, la Kundalini?

cos'èrealmente kundaliniSi fa un gran parlare dell’energia Kundalini, spesso in maniera superficiale e inopportuna.

Molti libri sono stati scritti sull’argomento, ma ahimè, poco di reale e scientifico viene trasmesso.

Nella ricerca del significato e della funzione di questa energia, ci si rifà, spesso, a quanto tramandato, in quanto solo la chiaroveggenza permette l’osservazione critica della risalita dell’energia Kundalini.

L’energia Kundalini è la fonte della vita del pianeta, nutre e alimenta ogni essere in manifestazione. La Kundalini (o Divina Shakti), è espressione della coscienza più alta e pura su questa terra.

Spesso confusa ed usata per distorcere l’idea della sessualità, essa risiede alla base della nostra colonna vertebrale, generalmente dormiente, o misurata alla possibilità evolutiva dei corpi che attraversa.

Si innalza, la Kundalini, al fine di incontrare Shiva, il Padre, che risiede nella sommità del capo, per realizzare il “matrimonio Celeste” e generare continuamente il perfezionamento della materia che tende a divenire sempre più Spirito.

L’energia Kundalini non si sviluppa (in maniera sana), attraverso pratiche sessuali distorte e sfrenate, ma attraverso la purificazione di se stessi. Se i corpi non sono purificati, la risalita è disequilibrata e alquanto pericolosa.

Come possiamo far risalire la Kundalini in maniera sana?

  • Praticando la meditazione.
  • Attraverso un’alimentazione sana e vegetariana.
  • Praticando Pranayama.
  • Evitando droghe, alcool, ecc…
  • E in ultimo, non per importanza, lavorando su se stessi.

Pochi, in maniera seria, hanno scritto di questa meravigliosa energia vitale (la Kundalini) che soggiace alla base della nostra colonna vertebrale. Uno di questi è Arthur Avalon (pseudonimo di Sir John Woodroffe) autore del libro “Il Potere del serpente”. Libro alquanto ostico…

Purtroppo su internet si trova di tutto e di più, così, per chi fosse interessato, ad andare oltre la spiegazione razionale dell’energia Kundalini, vi suggerisco questo articolo, alquanto toccante, di Massimo Rodolfi: http://www.yogavitaesalute.it/shakti-tra-cielo-e-terra-un-dialogo-con-la-divina-madre/   e il ciclo di conferenze della Scuola Energheia http://www.yogavitaesalute.it/conferenze/categoria/yoga-vita-e-salute-yvs/

Ti potrebbe interessare

Donatella Donati

Donatella Donati

Donatella Donati nasce a Imola il 31/05/1974. Fin dalla giovane età si interessa di libri, musica e tutto ciò che ruota attorno al mondo del naturale. Si laurea in Tecniche Erboristiche, presso la facoltà di Farmacia dell'Ateneo di Bologna con una tesi sperimentale sulla radioattività naturale e artificiale delle piante officinali. Per diversi anni lavora come erborista, intervallando questo lavoro ad alcuni anni nei quali ricopre il ruolo di informatore medico scientifico per la ditta erboristica Arcangea. Durante questi anni frequenta anche la Facoltà di Lettere e Filosofia, dove intraprende il ramo di studi in Filosofia della Scienza. Sempre attratta dalla connessione che esiste tra la scienza e le energie sottili, s’iscrive alla scuola per terapeuti esoterici Energheia, dove, attualmente, ne ricopre il ruolo di insegnante presso la sede di Padova. Inoltre, scrive sulla rivista “Il Discepolo” dove cura una sezione di Fitoterapia Energetica. La sua esperienza e l'amore per le piante, l'hanno portata a formulare, insieme a Massimo Rodolfi, la linea fitoterapica Exalux ed è coautrice del libro: "Exalux, erbe di Luce”. Scrive sul portale Yogavitaesalute nella sezione Scienza e Tecnologia. Ha gestito diversi campi estivi per i bimbi nella città di Imola, dove ha fatto percorsi di yoga alle scuole d'infanzia e corsi di zoo antropologia didattica in diverse classi delle scuole primarie (in collaborazione col Canile di Imola) con il suo amato Bubu. Insegna meditazione e fa consulenze di fitoterapia energetica presso il centro Amida a Toscanella di Dozza, Bologna.