humanlux

Cosa sono i sogni

001Yogatutti_300I sogni sono quantitativi energetici della nostra coscienza, ma andiamo con ordine. C’è un postulato che dice “tutto ciò che esiste nell’universo è energia”, quindi possiamo supporre che anche i nostri sogni siano quanti di energia. Questi quantitativi di energia si esprimono attraverso delle immagini o simboli che il nostro cervello codifica  in  base alla nostra crescita individuale. Essi sono immagazzinati o codificati all’interno del subconscio, la nostra memoria antica risiede in questa parte del nostro essere.
Una domanda interessante è:  da dove vengono i sogni?  da chi li riceve il cervello?
Per comprendere le dinamiche dei sogni bisogna avere sperimentato la costituzione dell’essere umano.

A differenza delle credenze generali, la nostra costituzione è formata, come ci dice la Saggezza Antica, da diversi corpi.

Questi corpi, che sono atomi di sostanza più o meno rarefatti  o gradazioni di materia più o meno sottile sono:

1. il corpo fisico è quello che ci permette l’azione nella vita quotidiana, è il corpo più denso ed è quello che vediamo.
2. il corpo eterico  è il ricevente e il trasmettitore dei vari tipi di energie interne ed esterne .
3. il corpo astrale che permette la percezione dei vari sentimenti ed emozioni.
4. il corpo mentale  permette le elaborazioni razionali o cognitive.
5. il corpo causale, dove risiede la parte superiore di noi o Anima, qui risiede la parte
intuitiva.

Prendo in considerazione solo questi  cinque aspetti della nostra coscienza perché ve ne sono altri che non rientrano nell’argomento dei sogni, vedi Yoga all’interno del sito.
Quindi per rispondere alla domanda da dove vengono i sogni e da chi li riceve il cervello, bisogna conoscere la struttura di cui siamo costituiti.
Ci sono diversi tipi di sogno proprio perché abbiamo diversi  tipi di corpi.

Ogni corpo ha una funzione specifica , una vibrazione diversa,  un colore particolare e una forma.

1. Il corpo fisico-eterico. Gli stimoli fisici danno sogni confusi con la sua semicoscienza e la sua abitudine di esprimere ogni stimolo in forma di immagini e possono servire per la diagnosi e la prognosi di malattie, specie le malattie nervose.
2. Il corpo astrale, sempre palpitante per gli impeti delle emozioni e dei desideri danno sogni non sempre coerenti e rivelano la componente psichica del sognatore.
3. Il corpo mentale che può essere in uno stato di coscienza che oscilla fra la quasi completa insensibilità ed il perfetto dominio delle proprie facoltà, per lo più determinano sogni simbolici e telepatici, e indicano come noi abbiamo interpretato le nostre esperienze.
4. Il corpo Causale.

Solo in persone altamente evolute il sogno costituisce una autentica visione della realtà passata,  presente o futura, vicina o lontana e quindi rientra nella fenomenologia metapsichica. Anche se qualche barlume di intuizione ad intervalli sporadici arriva alla nostra coscienza attraverso i sogni: sono quei sogni molto vividi e molto chiari anche per il loro significato. L’Anima ha potuto raggiungere il cervello Fisico ed imprimere il ricordo in esso per un’ulteriore crescita.

L’attività onirica che noi viviamo ogni notte mediante i sogni, attraverso un quantitativo di energia, viene impressa all’eterico che e a sua volta la trasmette al cervello e poi al sistema nervoso. Affinché questo passaggio avvenga, occorre avere un eterico abbastanza  sgombro, pulito e purificato. Per cui tante volte il non ricordarsi i sogni (e questo è normalissimo) non dipende solo dal fatto che uno non ha in quel periodo, in quella fase della propria vita l’energia sufficiente e necessaria per impressionare l’esperienza nel cervello fisico,  ma può capitare anche che queste esperienze non arrivino al fisico proprio perché l’eterico non è particolarmente purificato, anziché essere un filtro, diviene proprio una barriera e le informazioni non possono fluire.

Ecco perché nell’interpretazione si deve tener conto di come i sogni sono provocati. La materia ha una memoria, la facoltà di leggerla ( psicometria) è di tutti allorché siamo in uno stato intuitivo. Perciò le energie di un luogo influenzano sensibilmente i nostri sogni. Cambiare paese provoca sogni specifici.  Esiste infine un numero considerevole di sogni di natura variabile che sono una occasione per il dormiente di esprimere in forma simbolica certe repressioni, frustrazioni o certi desideri insoddisfatti e stati d’animo profondi. I sogni guidati sono quelli in cui Esseri spirituali agiscono attraverso i sogni in modo da rivelarci in forma simbolica certe nozioni necessarie a una migliore comprensione della vita. (Massimo Rodolfi) I sogni premonitori possono essere un tentativo della tua anima o del tuo mentale o del tuo astrale , di quella parte della tua coscienza che essendo in un’altra dimensione partecipa di un altro spazio tempo. Una persona evoluta, cosciente, libera, può cambiare la previsione fino all’ultimo momento.

Luciana Mologni

Luciana Mologni

Luciana Mologni nasce nel 1950 a Bergamo e nel 1966 si trasferisce a Milano dove la spinta alla ricerca di sé la porta a frequentare nel 1985 la scuola di psicodinamica a Milano. Dopo aver sperimentato alcune tradizioni e diversi corsi di perfezionamento e varie discipline olistiche, impara a conoscere le erbe lavorando in Erboristeria. Nel 1991 si trasferisce a Modena dove scopre la disciplina del Raja Yoga, l'antica Scienza dell'Essere improntata alla conoscenza del sé più profondo, secondo gli insegnamenti di Massimo Rodolfi. Frequenta dal 1998 la scuola triennale per terapeuti esoterici Energheia ed il master di perfezionamento Agnihotri. Dopo otto anni d'insegnamento in materie esoteriche, nel 2006 diviene docente di Energheia, la prima Scuola di formazione per terapeuti esoterici a Bergamo dove si è trasferita nel 2001. Attualmente è insegnante di Energheia, di meditazione e di per terapeuti esoterici Raja Yoga nell'ambito dell’associazione Atman.
Responsive Menu Clicked Image
Apri il menu