humanlux

Le paure non dormono mai

la-paura-non-dorme-mai-2Sei grande, almeno di età, e nello stesso tempo sei piccolo, alle prese con paure che pensavi di aver superato, ma che si parano davanti quando meno te lo aspetti, ricollegando immediatamente mondi apparentemente lontani, mondi che non hai mai sentito così vicini. Ho avuto modo di ascoltare e di leggere che passato, presente e futuro coincidono… beh negli ultimi tempi mi sto rendendo sempre più conto della veridicità di questa affermazione. Le nostre azioni presenti sono determinate da tutto quello che abbiamo vissuto in precedenza, dando, tra l’altro, una direzione per il futuro, potendo intravedere sempre più chiaramente quanto tutto questo non serva ad altro che a far precipitare completamente la progettualità della nostra anima.

Allora ti ritrovi che mentre stai correndo con le tue belle scarpette nuove da runner guardi distrattamente l’orologio accorgendoti che è tardi, che poi tardi tardi non è, visto che non ci sono appuntamenti particolari, ma ciò nonostante ti sale un’ansia che non sai da dove proviene e immediatamente pensi a chi ti aspetta, a che cosa si aspetta da te, alla possibilità di essere punito e di non poter avere più una influenza positiva su quella persona, al punto tale da sentirti come escluso da qualcosa di ancestrale, intriso di abbandono e solitudine, in poche parole non sentirsi più amato. Ho cercato di risentire l’emozione di quel momento e vi posso assicurare che tutto è avvenuto come in una folata, un raggio di luce che proiettava sullo schermo della mia coscienza l’ambaradan che vi ho descritto.

In tutto questo c’è stata l’immediata sovrapposizione di me bambino che, guarda caso nella stessa strada e praticamente nel medesimo punto, più di una volta si è ritrovato nella situazione che vi ho narrato, facendosi quasi travolgere da sensazioni di paura che in quel momento risuonavano in tutto il mio essere sino a ritenermi spacciato davanti a cotanto impeto che proveniva dalla mia coscienza. Ecco quello che ho vissuto, passato e presente che si sovrapponevano, mondi solo in apparenza lontani che pensavo di aver completamente superato, invece, ancora una volta mi sono ritrovato a fare i conti con me stesso, riconoscendo nella vita un filo sottile che lega ogni cosa, un filo che se non lo hai srotolato completamente ti rimanda ai tuoi limiti strattonandoti come la catena di un cane legato nel cortile di casa.

Per fortuna nel tempo qualcosa è cambiato, in modo particolare la paura che questo evento ha rispolverato, nel senso che malgrado possa essere stato colto di sorpresa, quella paura ha perduto molto del suo appeal, essendo riuscito a polarizzare velocemente la mia coscienza su delle frequenze maggiormente in sintonia con la mia anima. Questo per dire che malgrado abbia maturato più di vent’anni di onorata carriera nel campo della meditazione e del Raja yoga, fino a quando sei un essere umano qualcosa da perfezionare c’è sempre, e per quanto ti possa cogliere all’improvviso scoperchiando le tue illusioni, intimamente non puoi non riconoscere quanto questo rappresenti il momento giusto al posto giusto.

Che dire, anche questo momento è passato, uno dei tanti che concorrono a rendere le mie giornate lontane dall’idea dell’ozio, ma che volete farci, questa è la routine per chi vuole realmente e concretamente spogliarsi di tutto ciò che è vissuto come impedimento per la nostra anima. Non si può avere scampo, d’altra parte, quando l’esperienza comincia ad assommarsi lo desideri sempre meno… a questo proposito se qualcosa in voi risuona e desiderate galoppare nelle praterie dell’anima liberandovi delle vostre illusioni, vera fonte di sofferenza, Energheia prima scuola italiana di formazione per terapeuti esoterici fa al caso vostro, e visto che le iscrizioni sono ancora aperte un pensierino ce lo farei contattando per un colloquio la sede più vicina a voi cliccando questo link: http://www.yogavitaesalute.it/energheia-insegnanti-di-sede/

Graziano Fornaciari

Graziano Fornaciari

Graziano Fornaciari nasce nel 1961 a Modena, vivendo un'infanzia ed un'adolescenza nella continua ricerca di un'armonia percepita come possibile. Diplomatosi come perito termotecnico, radica, attraverso quest'esperienza, la necessità di amalgamare, per un fine comune, gli elementi della natura: terra, acqua, fuoco, aria. In seguito, partecipa a corsi di comunicazione, nei quali prende contatto con la propria emotività, percependo la necessità di viverla con distacco. La ricerca delle cause della sofferenza lo conducono alla pratica della meditazione, attraverso il Raja yoga, all'interno dell'associazione Atman, di cui diviene insegnante nel 1997. Si iscrive nel 1996 a Energheia, prima scuola italiana di formazione per terapeuti esoterici, diplomandosi nel 1999. Ne diviene insegnante nel 2006 e adesso lavora presso le sedi di Modena e Roma, dedicandosi, consapevole della propria imperfezione, al conseguimento di una maggiore innocuità nei confronti della Vita, nel rispetto di se stesso e degli altri. Inoltre, cura una sezione all'interno della rivista esoterica, on-line “Il Discepolo” prima emanazione della Draco Edizioni casa editrice di divulgazione esoterica. Collabora anche, al portale web Yoga, Vita e Salute.
Tags: , ,
Responsive Menu Clicked Image
Apri il menu