humanlux

Il Satya, cura scientificamente la vita

SatyaPiù passa il tempo e più mi rendo conto che la mia vita ha “fame” di un’ unica cosa: la verità.
Si arriva ad un punto in cui non si può più scendere a compromessi con i propri demoni interiori, le proprie piccolezze, e con la miseria che per troppo tempo riconosciamo come parte del nostro quotidiano, ma che è solo il retaggio di antichi poteri distorti.
Per vite viviamo in un clima di relativa aderenza a noi stessi, mentre siamo solo soggetti alla forza propulsiva delle nostre emozioni più basse, accontentandoci delle briciole di una vita potenzialmente eroica. Per essere eroi bisogna aderire al vero. A quel vero che la nostra vita sente come leggero, puro e reale.
In sanscrito, Satya, significa letteralmente la verità. Per essere nella verità, bisognerebbe essere sinceri: nel pensiero, nella parola e nell’azione. Cosa alquanto difficile in questa società.
Satya, è la seconda dei cinque yama (compresi negli otto passi di Patanjali negli Yoga Sutra).
Satya, la troviamo come argomento centrale dei Veda, ed è strettamente collegato alla RTA (ordine cosmico); senza Satya, l’universo va in pezzi e nulla può funzionare.

All’interno del nostro corpo, quando c’è corruzione, si genera la malattia. Quando gli otto passi, descritti da Patanjali, sono lontani dai nostri bisogni e dalla nostra quotidianità, siamo lontani dal nostro angelo solare, e siamo obbligati a vivere nell’illusione.
In particolare, l’assenza di verità, ricopre una delle cause maggiori della degenerazione fisiologica.
Se si è bugiardi con se stessi, ci si ammala.
Tutta la pratica yogica ci fa ricercare il vero equilibrio interiore , l’omeostasi perfetta, e quindi la salute è generata solo attraverso la continua aderenza a se stessi.
Per essere veri, bisogna camminare sulle braci della propria sofferenza, smettere di crederci gli unici a soffrire e accettare il nostro posto nel mondo con gioia e dedizione. La verità si costruisce con fatica, nella melma di un mondo furbo e corrotto.
Appena si riconosce la strada che ci porta alla verità, Satya, i corpi comprendono il vero nutrimento: la saggezza della semplicità, in un mondo artefatto e scarsamente vitale.
Finisce che non se ne può più fare a meno, perché ora la vita di ogni essere ha un senso.
Al di là delle emozioni, di ciò che abbiamo sempre identificato come i nostri desideri, rimane solo la verità a sospingere i nostri passi verso la realizzazioni di chi siamo in potenziale.
La vera realizzazione è costruita attraverso il potere che esprime chi vive nella verità e la trasmette con gli occhi della pace.

Satyameva Jayate nanrtam
Solo la Verità trionfa, non l’irrealtà. (Upanisad)

Salva

Salva

Donatella Donati

Donatella Donati

Donatella Donati nasce a Imola il 31/05/1974. Fin dalla giovane età si interessa di libri, musica e tutto ciò che ruota attorno al mondo del naturale. Si laurea in Tecniche Erboristiche, presso la facoltà di Farmacia dell'Ateneo di Bologna con una tesi sperimentale sulla radioattività naturale e artificiale delle piante officinali. Per diversi anni lavora come erborista, intervallando questo lavoro ad alcuni anni nei quali ricopre il ruolo di informatore medico scientifico per la ditta erboristica Arcangea. Durante questi anni frequenta anche la Facoltà di Lettere e Filosofia, dove intraprende il ramo di studi in Filosofia della Scienza. Sempre attratta dalla connessione che esiste tra la scienza e le energie sottili, s’iscrive alla scuola per terapeuti esoterici Energheia, dove, attualmente, ne ricopre il ruolo di insegnante presso la sede di Padova. Inoltre, scrive sulla rivista “Il Discepolo” dove cura una sezione di Fitoterapia Energetica. La sua esperienza e l'amore per le piante, l'hanno portata a formulare, insieme a Massimo Rodolfi, la linea fitoterapica Exalux ed è coautrice del libro: "Exalux, erbe di Luce”. Scrive sul portale Yogavitaesalute nella sezione Scienza e Tecnologia. Ha gestito diversi campi estivi per i bimbi nella città di Imola, dove ha fatto percorsi di yoga alle scuole d'infanzia e corsi di zoo antropologia didattica in diverse classi delle scuole primarie (in collaborazione col Canile di Imola) con il suo amato Bubu. Insegna meditazione e fa consulenze di fitoterapia energetica presso il centro Amida a Toscanella di Dozza, Bologna.
Tags: , , , , ,
Responsive Menu Clicked Image
Apri il menu