Il sacro Graal Salvezza dell’Umanità

Foto della nebulosa Velo di Massimo Rodolfi
Foto della nebulosa Velo di Massimo Rodolfi

Diversi anni fa, mi recai in un luogo sacro, non noto per essere collegato ai cavalieri Templari, ma che io so per certo essere a loro particolarmente caro. Appena arrivato in quel luogo remoto, iniziai a ‘vedere’, come spesso mi accade, ciò che risiede al di là della forma, dello spazio e del tempo.

Diciamo che mi venne mostrato il sacro Graal, nella sua essenza, nella sua funzionalità, e nel suo modo di servire l’umanità e il pianeta. Generalmente, sono molto riservato su questo tipo di visioni e comunicazioni, anche perché, fino a non tanto tempo fa, la Gerarchia di Luce del pianeta, ha gelosamente custodito determinati segreti.

L’unica cosa, che in seguito mi fu concessa, fu di scrivere un articolo dal titolo

Il Graal è salvo, ma il mondo ha ancora bisogno di Fuoco, http://www.yogavitaesalute.it/il-graal-e-salvo-ma-il-mondo-ha-ancora-bisogno-di-fuoco/ nel quale, più che altro mi limitavo a girare attorno all’argomento, pur dando qualche traccia per una possibile intuizione, per chi fosse nelle condizioni di poterla avere.

Già allora però, sentivo che, escludendo alcune cose che, comunque avrebbero dovuto rimanere tutelate dal segreto iniziatico, molto avrebbe dovuto essere rivelato, per consentire a chi, tra l’umanità, è sul Sentiero dell’evoluzione, di ricollegarsi ad antiche radici, e in definitiva all’origine, e alla possibilità di salvezza, dell’umanità.

Infine, recentemente, dopo alcuni miei viaggi in luoghi che appartennero all’antico continente Iperboreo, mi è apparso chiaramente che avrei dovuto iniziare una serie di rivelazioni, relative alla storia occulta dell’umanità.

Così ho pianificato, tanto per cominciare, alcuni seminari per questa mia stagione di attività: Il sacro Graal Salvezza dell’Umanità, che ho svolto recentemente, La Divina Potenza della Shakti. La risalita di Kundalini sul Sentiero dell’Illuminazione, unico della serie che sarà aperto solo ai soci della mia associazione, Atman la Luce dell’Anima, Artù e i Cavalieri della Tavola Rotonda, la realtà di un mito, che terrò in marzo, aperto al pubblico, e Non Nobis Domine, la Storia Segreta dei Cavalieri Templari, aperto al pubblico, che terrò invece nel mese di maggio.

In questi seminari, idealmente, ripercorrerò, basandomi sulla lettura degli Annali dell’Akasha, momenti salienti della storia occulta dell’umanità. Questo a cominciare da coloro che possiamo considerare i coadiutori della creazione divina della vita sul nostro pianeta, quelli che io chiamo gli Antichi al di fuori del tempo.

Queste potenze angeliche, così li possiamo definire, sostennero la creazione, passo dopo passo, fino all’utilizzo di quella che io ho chiamato ‘tecnologia divina’, ossia ciò che conosciamo come Arca dell’Alleanza, assieme al Graal e alla cosiddetta Lancia di Longino.

Adamo, colui che sorse per primo dall’umanità animale, stimolato dalle frequenze dell’Arca, vide codificato nel proprio sangue il DNA umano, lo stesso che venne innalzato e preservato con la crocifissione del Maestro Gesù, che altri non era se non la reincarnazione di Adamo.

Alla faccia di tutti coloro che oggi vogliono modificare il nostro DNA, con la pretesa del salto evolutivo di coscienza, il nostro compito, e compito dei veri custodi del Graal nel corso dei millenni, è quello di preservare e sviluppare quello che noi siamo già, Angeli Solari, che possono incarnare il Cristo nella propria persona.

Mi rendo conto che sto semplificando enormemente qualcosa di estremamente importante, ma non fa niente, scriverò poi un libro, o più libri, sull’argomento, spiegandomi meglio. Per ora mi interessa far risuonare nei cuori di chi è pronto, la potenza della nostra storia e del nostro retaggio.

Chi vuole cambiare il nostro DNA, lo fa con intenti alieni, punto e basta. Se vogliamo rimanere umani, dobbiamo difendere la nostra umanità, e la nostra appartenenza alla Confraternita di Luce che difende la Vita su questo pianeta.

Dall’antica Terra Iperborea, in connessione con le potenze celesti e spaziali, fino ad oggi, in questo angolo buio di Kali Yuga, o se preferite Età Oscura, vi è stata una catena ininterrotta di esseri, in connessione con la Gerarchia di Luce Planetaria e la Grande Loggia Blu di Sirio, che hanno preservato la vera conoscenza, e la nostra vera natura.

Da Iperborea, passando per Atlantide, l’Egitto, Mosè, gli Esseni, Artù, per arrivare fino ai Cavalieri Templari e ai giorni nostri, la conoscenza della nostra umanità è stata preservata e protetta, anche preservando e proteggendo quella complessa tecnologia divina che conosciamo come Arca, Graal e Lancia, in realtà formanti un unicum indiviso.

Oggi, la vera lotta tra le forze del Bene e quelle del Male, su questo pianeta, hanno come posta in palio, proprio il genere umano, la sua salvezza ed evoluzione, oppure la sua distruzione ed asservimento, a forze, che furono liberate ai tempi di Atlantide.

Il Male Oscuro, non può, e non deve, conquistare la nostra umanità, per questo motivo, oggi più che mai, è sempre più importante affermare con forza che cosa l’essere umano può e deve diventare.

Non servono modalità astruse e complesse, affinché la Gerusalemme Celeste possa finalmente discendere sulla Terra, basta attenersi a quella norma che duemila anni fa il Maestro Gesù ci ha dimostrato essere realizzabile: Ama il Prossimo Tuo Come Te Stesso.

Chi oggi ha in mano il potere materiale di questo mondo invece, opera del tutto in direzione inversa, cercando di affermare la distruttività, l’odio e la separatezza nei nostri cuori. No! Non sia mai! Umani, alziamoci in piedi! Liberiamoci dei parassiti della nostra coscienza e affermiamo la bellezza del nostro essere e della vita sulla Terra.

Impariamo ad amarci!

Ti potrebbe interessare

Massimo Rodolfi

Massimo Rodolfi

Massimo Rodolfi nasce in provincia di Modena nel 1955. Si interessa molto giovane di filosofie orientali, arti marziali, psicologia e terapie alternative, pur continuando un tradizionale percorso formativo che lo porta a laurearsi in storia contemporanea all’università di Bologna. Nel 1984 inizia a tenere corsi di raja yoga ed esoterismo, per arrivare nel 1994 a fondare l’associazione Atman, che ha lo scopo di studiare e diffondere queste antiche conoscenze. Dal 1992 si dedica interamente alla pratica della terapia esoterica, che consiste nell’analisi e nel riequilibrio dei centri energetici, o di coscienza, dell’essere umano. Sulla base di questo vissuto e con l’intento di mettere a disposizione degli altri gli strumenti acquisiti con questa esperienza, nel 1996 fonda Energheia, la prima scuola italiana per terapeuti esoterici. Nel 2006 fonda la Draco Edizioni, casa editrice che vuole diffondere in termini moderni l’antica saggezza esoterica. Nel 2010 da vita ad Agnihotri, I Custodi del Fuoco, Il Sentiero di Guarigione del Guerriero del Fuoco, un nuovo percorso spirituale, che compendia tutte le esperienze precedenti, adattandole a questo periodo di Fuoco che l’umanità sta vivendo. Infine nel 2012, assieme ad oltre cento collaboratori, crea il portale internet Yoga, Vita e Salute www.yogavitaesalute.it, vero punto di riferimento nel settore, che contiene al suo interno il blog-giornale La Finestra sul Mondo.