humanlux

Quarrata (PT), 20 Gennaio 2016 ore 19.30: “La salute nel piatto” bioevento di convivialità & cultura

Quarrata (PT), 20 Gennaio 2016 ore 19.30: "La salute nel piatto" bioevento di convivialità & cultura

Data / Ora
20/01/2016
19:30 - 22:30

Mappa Mappa non disponibile


Descrizione

Vi invitiamo a Quarrata (PT), Mercoledì 20 Gennaio 2016 alle ore 19.30, sala conferenze del Circolo Arci Olmi presso il “Parco Verde” in via Galigana 417 – Località  Olmi, Riprendiamoci il Pianeta – Movimento di Resistenza Umana con la fattiva e sinergica collaborazione di GAS Colle-Quarrata, Bio Distretto Montalbano, Civiltà Contadina e Pasquini & Ridulfo Azienda agricola Biologica, organizza la conferenza:
“La salute nel piatto”
bioevento di convivialità & cultura

Programma della Serata:

Ore 19.30: Apericena con i prodotti dell’azienda biologica Pasquini & Ridulfo di Suvereto

Ore 20.15: L’azienda Pasquini & Ridulfo si presenta al pubblico

Ore 20.30: Conferenza: ”I fitocomposti nella dieta bio”

Carotenoidi, Licopene, Luteina, Polifenoli, Flavonoidi, Lignani, Fitosteroli, sono chiamati fitocomposti e svolgono molteplici funzioni nella vita delle piante. Sono sostanze ancora poco conosciute di cui stiamo imparando a riconoscere gli effetti positivi sulla salute umana. Quali sono le relazioni fra la “salute” della pianta e quella dell’uomo? Perché un alimento di origine “bio” può apportare maggiori quantità di tali composti nonché influenzarne la biodisponibilità?

Relatore dott. Giulio Cialdi, cooperatore allo sviluppo in vari paesi del terzo mondo, specializzato in Sicurezza Alimentare, Diplôme d’Agronomie Approfondie presso l’Ecole Nationale di Rennes, Laureato in Scienze della Produzione Animale a Pisa, Master in “Dietetica ed alimentazione Vegetariana”. E’ associato a “Civiltà Contadina”.

Fino a pochi anni fa si pensava che non vi fosse nessuna differenza tra consumare un prodotto alimentare ottenuto da un’agricoltura biologica o da una convenzionale. Nel 2013, lo stesso European Food Information Council, ha pubblicato una rassegna dove si asserisce “che non esistono, allo stato, dati indicanti differenze significative tra alimenti biologici e alimenti prodotti con metodi tradizionali”.

E così, mentre la scienza ufficiale, la politica, la grande distribuzione e le associazioni di categoria sostengono, ancora, in larga maggioranza, un’agricoltura basata sulla chimica e l’utilizzo di mezzi meccanici, si assiste ad una crescente affermazione della coltivazione biologica ed a una riscoperta delle sementi antiche.

Sono due mondi in antitesi, espressione di interessi e prospettive contrapposte. Sta ad ognuno di noi scegliere, perché quello che mettiamo nel piatto fa la differenza: cambia quello che mangiamo, cambiano i nutrienti che assumiamo, cambia il futuro della nostra salute e l’idea di mondo che andiamo a sostenere.

La serata si propone come un “percorso sensoriale”: gustare, toccare, annusare del buon cibo durante l’apericena, udire e vedere durante la conferenza, perché solo così, attraverso la conoscenza e l’esperienza diretta, possiamo maturare una piena consapevolezza di come il biologico, fatte salve certe condizioni, può essere la scelta migliore. Per la nostra terra, il nostro futuro e la nostra salute.

Scarica il PDF del programma

Prenotazione per Apericena (raccomandata ma non obbligatoria)
e informazioni:

Tommaso Agostini

cell. 339 5332653      tom.agostini@gmail.com

Evento di: RIP-MRU Toscana

Link Fonte: http://riprendiamociilpianeta.it/quarrata-pt-20-gennaio-2016-ore-19-30-la-salute-nel-piatto-bioevento-di-convivialita-cultura/

Responsive Menu Clicked Image
Apri il menu