humanlux

La realizzazione di sè

La realizzazione di sè

L’aspirazione a realizzarsi e lo scontento per non sentirsi realizzati qualificano spesso la condizione umana. È fisiologico aspirare al meglio ed è altrettanto fisiologica l’insoddisfazione che ci prende quando non riusciamo ad essere veramente noi stessi in tutto quel che facciamo. Il vero problema è che non abbiamo le idee chiare e ci stupiamo quando, pur conseguendo buoni risultati in ambiti diversi, continuiamo comunque a sentirci insoddisfatti.

Il fatto è che ci realizziamo veramente solo quando prendiamo atto della nostra natura spirituale ed educhiamo la nostra coscienza a muoversi nei mondi della materia, rimanendo però ben salda negli spazi dello Spirito. Ogni realizzazione veramente spirituale perciò non può non essere che a compimento del lungo cammino umano sulla Terra e non può non essere preceduta da un addestramento personale teso tuttavia all’impersonalità. Questa fase propedeutica, ardua e svincolante, conduce a superare i confini della propria mente educandola a un continuo stato di imperturbabilità. La mente smette così di reagire a tutte le sollecitazioni e comincia a riflettere una conoscenza superiore, rispecchiando cieli più tersi e realtà più elevate e divenendo uno strumento di servizio sempre più affidabile e impersonale. È così che gradualmente ci avviciniamo alla realizzazione di quel che siamo in essenza.

Data / Ora
30/05/2015
19:00 - 20:30

Mappa Mappa non disponibile


Responsive Menu Clicked Image
Apri il menu