Conferenze Unificate – Il Sentiero alla scoperta dell’Anima

Conferenze Unificate - Il Sentiero alla scoperta dell’Anima

Ho sempre pensato che ci fosse un senso nella presenza dell’uomo all’interno della vita, questo perché, a partire dall’infanzia, veniamo a contatto con la possibilità di scoprire come siamo fatti attraverso le favole, le leggende e i miti che tanto ci hanno affascinato e riportato a noi stessi. La vita stessa è un mistero, a cui tutti, prima o poi cerchiamo di dare un senso.

Tutti noi abbiamo una idea della vita fisica e, pur sapendo di avere emozioni e pensieri, ci troviamo a non riuscire a capirne la collocazione, avendone semplicemente una vaga idea, molto approssimativa. Per comprendere meglio occorre avvicinarsi alla conoscenza esoterica, all’antica saggezza che ci spiega come gli esseri umani siano entità complesse che hanno la possibilità di vivere in più dimensioni, anche se il vero ostacolo rimane la consapevolezza, ma prima o poi tutti arriveremo a percepire la necessità di tornare alla nostra fonte, costituita dall’anima.

Ogni cosa nella vita è destinata ad evolvere, innalzando e rendendo così Sacro il processo evolutivo stesso che è la vita, tale processo è presente in tutti i Regni di natura: minerale, vegetale, animale e umano. L’evoluzione umana richiederà il suo tempo, affinché la luce occultata, che è il senso vero di tutta la creazione, possa manifestarsi in modo consapevole, e il triennio della scuola Energheia rappresenta un valido strumento per stabilizzare la propria coscienza sul piano dell’anima.

Questo percorso, ci sospinge ad addentrarci all’interno dei meccanismi della vita e dell’evoluzione umana, possiamo anche definirlo il viaggio del Pellegrino, perché lo stesso Spirito, la stessa luce che parte dal sasso per diventare Angelo, cerca la strada forgiando la materia attraverso la quale manifestarsi. Egli trova la strada per esprimersi, identificandosi consapevolmente in ogni aspetto inferiore, rimanendo comunque Spirito.

Le Monadi, scintille divine distaccate dal seno del Padre, si immergono nella materia e affrontano il viaggio della conoscenza, per poi tornare alla casa del Padre con l’esperienza che le renderà complete. Il tutto è ben rappresentato dall’episodio della cacciata dall’Eden, dove il mangiare la mela dall’albero della conoscenza procurerà l’immersione nella materia così che possa divenire sacra.

Questo viaggio ci farà affrontare ogni tipo di esperienza, ponendoci sempre più a contatto con la nostra anima, la quale preme per manifestarsi nel suo pieno splendore. Non è semplice prendere contatto con le cause della propria sofferenza, ma arrivati a questo punto saremo in grado di unire un po’ di più la causa con l’effetto, acquisendo quella forza che solo l’amore può dare.

Questa aspirazione ci porterà ad intraprendere il Sentiero Iniziatico cominciando a prendere contatto con il sé inferiore, da una parte, e con il Sé Superiore dall’altra. Una caratteristica per intraprendere questo percorso è la determinazione e dobbiamo sentire forte l’impulso a sperimentare, per orientarci verso la verità e l’innocuità.

CittàPressoOrarioContatti
Bergamo
Sala Ex Scuderie
via Borgo Palazzo 16
Vedi mappa
20:45
Roberto Rovatti
cell. 347 3930476
Trofarello  (TO)
Il Filo dei Colori
Via Cesare Battisti 46
Vedi mappa
20:30
Chiarenzi Laura
cell. 338 5641495
Milano zona
Piola
Centro Shen, via Luosi 15
Vedi mappa
21:00
Luca Tomberli
cell. 328 3122520
Mestrino (PD)
Tra Cielo e Terra, Via Kennedy 1
Vedi mappa
20:30
Luca Gazzetti
cell. 333 8395180
Modena
Draco Edizioni, via Toscanini 26
Vedi mappa
20:30
Graziano Fornaciari
cell. 339 8476285
Firenze
Associazione “Shakti”
via Paolo Schiavo 5
Vedi mappa
20:30
Anna Todisco
cell. 328 9636352
Taranto
Biblioteca Civica “Pietro Acclavio”
Piazza Dante
Vedi mappa
17:30
Giovanna Spinelli
cell. 328 7734551

Informazioni

L'evento si svolgerà il 09/09/2015 alle ore 17:30 - 23:30