humanlux

Maxmiliano Bancheri

Maxmiliano Bancheri

Biografia:
Ho 43 anni. Sposato con Irene. Dalla scuola media, alla Maturità Classica, a un anno e mezzo di Teologia, ho frequentato per 11 anni il Seminario vescovile in Caltanissetta; successivamente ho conseguito anche il diploma di Ragioniere; ho curato alcune pubblicazioni locali mentre mi occupavo anche della “EraNova Editrice”, il settore editoriale all'interno di un'azienda di servizi informatici in Delia (CL) in cui attualmente lavoro come operatore Amministrativo. La curiosità verso il “significato delle cose” e la ricerca di aspetti diciamo “più sostanziali” della vita, sono stati negli anni un personale tema ricorrente che per lungo tempo hanno trovato espressione in svariati e numerosi generi di lettura... di conseguenza, la mancanza di pratica si è sempre stesa come un ombra sui libri che leggevo. Inevitabile, la rinnovata “spinta” che ho sentito a un certo punto, quando ho conosciuto più da vicino la realtà dell'Associazione Atman, intorno al 2012/2013. Fortissima sensazione di “familiarità”! Nel 2016 sto continuando il terzo anno della Scuola Energheia: fra i tanti, importantissimi momenti di apprendimento, studio e pratica, i cui effetti sulla coscienza mi è impossibile descrivere in poche parole, questa esperienza mi ha permesso anche una preziosa ripresa e una migliore “attualizzazione”, diciamo una più cosciente considerazione di tanti insegnamenti giovanili che per troppo tempo sono stati da me incompresi, fraintesi, accantonati o tenuti interiormente in sospeso.
giornalista (*) Insegnante Atman | Insegnante Energheia | Giornalista | Scrittore

Vai all'elenco insegnanti

Vai ai corsi di Maxmiliano Bancheri

Articoli pubblicati:

Sette buoni motivi per accostarsi alla lettura de La Dottrina Segreta della Blavatsky – prima parte

“Lo scopo di quest’opera può essere così definito: dimostrare che la Natura non è una ‘fortuita combinazione di atomi’, ed assegnare all’uomo il suo giusto posto nello schema dell’Universo; risollevare dalla degradazione le verità arcaiche che sono alla base di ogni Religione, mettere in rilievo, fino a un certo punto, l’Unità fondamentale dalla quale esse tutte derivano; ed infine dimostrare che il lato occulto della Natura non è mai stato studiato dalla scienza della civiltà…

Leggi tutto
Tags: , , , ,

L’ottocento e il coraggio dirompente di madame Blavatsky – terza parte

L’attività indefessa e per certi aspetti eroica della Blavatsky, degli altri co-fondatori e delle migliaia di figure che in pochi anni gravitarono attorno alla Società Teosofica nell’ottocento, è stata indubbiamente il veicolo principale con cui le idee esoteriche si (ri)presentarono tanto in occidente quanto in oriente, con conseguenze sociologiche ancora in corso al giorno d’oggi. All’epoca, i contraccolpi non mancarono di certo! Gli ambienti ecclesiastici reagirono ruggendo contro idee come “reincarnazione”, “corpi sottili”, “unitarietà di…

Leggi tutto

L’ottocento e il coraggio dirompente di madame Blavatsky – seconda parte

L”800 era un secolo particolarmente… sconvolto e sconvolgente, ricco cioè di sfaccettature e di contrasti. L’ambiente ecclesiastico, in questo periodo, attraversa una doppia fase: da un lato quella che viene definita “secolarizzazione” (col Congresso di Vienna, infatti, i Principati Ecclesiastici vengono soppressi, Vescovi, Arcivescovi e Cardinali sono sempre meno governatori e sempre più semplici pastori di anime… in poche parole la Chiesa comincia a perdere molto del suo potere temporale), dall’altro, dopo la crisi dell’attività…

Leggi tutto
Tags: , , , , , , ,

L’ottocento e il coraggio dirompente di madame Blavatsky – Prima parte

Nelle tre parti di questo contributo parleremo dell”800, di esoterismo e della Società Teosofica che in questo secolo se ne fece -diciamo così- portavoce; accenneremo ad una sua fondatrice, Helena Petrovna Blavatsky (da molti abbreviata H.P.B. o Madame B., un po’ come si fa con quelle persone che non hanno bisogno di presentazioni), daremo quindi un rapido sguardo alle reazioni che Madame B. e la Teosofia suscitarono nei contemporanei e proveremo infine a trarre un…

Leggi tutto
Tags: , , , , ,
Responsive Menu Clicked Image
Apri il menu