humanlux

Luca Tomberli

Luca Tomberli

Telefono: 328 3122520

Biografia:
Luca Tomberli nasce nel 1969 a Firenze. Negli anni Novanta, spinto dalla percezione della sofferenza, dopo aver sperimentato alcune tradizioni buddiste, varie discipline olistiche e degli approcci psicologici, inizia a praticare il Raja Yoga, l'antica scienza dell'essere improntata alla conoscenza del sé più profondo. L’incontro con Massimo Rodolfi segnerà in maniera inequivocabile il suo percorso. Fino a quel momento, il bisogno d’integrazione della spiritualità nel quotidiano, sembrava destinato a non essere soddisfatto del tutto. Nonostante avesse frequentato diversi gruppi legati in vario modo alla consapevolezza, non aveva ancora percepito quel senso di unità e appartenenza alla Tradizione che andava cercando e che invece gli viene rivelato dagli insegnamenti di Massimo Rodolfi. Nel 1999 dopo aver frequentato Energheia, la prima scuola di formazione per terapeuti esoterici, e soprattutto avendo sperimentato il cambiamento positivo della propria vita sente l’esigenza di diffondere quegli strumenti utili per comprendere meglio se stessi. Così inizia ad insegnare materie esoteriche per l’associazione Atman . Nel 2006 insieme ad altri compagni di viaggio contribuisce a fondare sette sedi della scuola Energheia che vanno ad aggiungersi alla preesistente sede nazionale. Attualmente, sempre più desideroso di praticare l’innocuità creando insieme ad altri, presta la sua attività nell’ufficio stampa del portale YogaVitaeSalute, scrive per la rivista esoterica il Discepolo e per YogaVitaeSalute, insegna per la scuola Energheia nelle sedi di Milano e Roma ed organizza corsi di meditazione e di Raja yoga in Toscana.

Email: tomberli.luca@gmail.com

insegnanti (*) Insegnante Atman | Insegnante Energheia | Giornalista | Scrittore

Vai all'elenco insegnanti

Vai ai corsi di Luca Tomberli

Articoli pubblicati:

Stare bene

Quante volte ci sentiamo bene? Non è una domanda da poco, porsela richiede energia ed umiltà qualità che non mancano certamente a quegli “eroi” che stanno proseguendo nella lettura. Stare bene è una sensazione intima e quindi difficilmente comunicabile casomai lo possiamo paragonare al sentirsi nel posto giusto al momento giusto. Quelle volte in cui percepiamo di essere a “posto” sprigioniamo positività, siamo come inebriati da un calmo ottimismo che avvicina le persone, rendendoci particolarmente…

Leggi tutto
Tags: ,

Scegliere di esserci, la miglior azione possibile

Viviamo attimi unici ed irripetibili. Alcuni di loro li ricordiamo ancora con affetto, mentre altri ci hanno lasciato l’amaro in bocca. In quei momenti, forse, non eravamo pronti per accogliere del tutto quella potenza creativa che ci contraddistingue ancor di più nel momento in cui rinnoviamo la scelta di esserci. Per cui abbiamo imprecato contro la vita e abbiamo puntato il dito contro un nemico immaginario. Eppure, è proprio in quei difficili momenti che è…

Leggi tutto
Tags: , , , , , ,

La pace, una mente in equilibrio

“Saldamente stabilito nello yoga, o Conquistatore di tesori, compi la tua azione libero dall’attaccamento, imperturbabile nella sconfitta e nel successo. Yoga significa equanimità.”(BG II, 48) Krishna svela ad Arjuna il segreto della libertà. Lo yoga si realizza mantenendo in equilibrio la mente. Nella pianura del Kurukshreta Arjuna inizia ad intravedere il vero nemico. Non si tratta del numeroso esercito capeggiato dall’ostile cugino, Duryodhana. L’attaccamento è il vero ostacolo da superare per vivere in pace. Il…

Leggi tutto
Tags: , , , ,

La dolce serenità del fare

“Tu hai diritto all’azione, ma in nessun caso ai suoi frutti, non devi compiere l’opera per i frutti che essa ti procura, ma nemmeno devi attaccarti alla non-azione.” (BG II,47) Nel regno umano si apprende l’arte della creatività. L’agire, nonostante si palesi attraverso una gradazione di modalità distruttive o costruttive, è la mediazione possibile tra le energie profonde e l’individualità. La coscienza ha compiuto un lungo viaggio per giungere fino a questo punto. Niente o…

Leggi tutto
Tags: , , , , , , , , ,

La vera conoscenza e lo studio dei testi sacri

“Per il bramino che possiede la conoscenza, i Veda sono tanto inutili quanto può esserlo un pozzo in un luogo inondato di acque.” (BG II,46) I Maestri osservano la vita dall’interno, da un punto di vista privilegiato. Chi ha ceduto le barriere dell’io ed ha aperto il cuore si fa toccare profondamente dalla vita. Da questo incontro nasce la vera conoscenza e il potere di manifestare la legge. Perciò chi ha stabilizzato questo stato di…

Leggi tutto
Tags: , ,

Lascia che sia: l’elogio del “mollare”

Lascia andare! Vai oltre! Non ci pensare! Quante volte abbiamo evocato queste frasi per allontanarci da una situazione spiacevole. La saggezza popolare ci dispensa consigli per ogni occasione, ma poi il lavoro tocca farlo a noi. Per cui se di fronte ad una difficoltà ci siamo impegnati nel cercare di esprimere un pensiero positivo rispetto ad una situazione percepita come nefasta, di sicuro abbiamo dimostrato una buona volontà. Ma quanto ha funzionato tutto ciò? Dopo…

Leggi tutto
Tags: , , , ,

Il vero Sé e il gioco della natura

I Veda si occupano del giuoco dei tre guna; ma tu, o Arjuna, liberati dalle tre qualità, portati oltre gli opposti, e per sempre stabilito nel vero essere, senza curarti di acquistare e conservare, prendi possesso del vero Sé. ( BG II, 45) Vi è un gioco, Lila, alla base della manifestazione. Tre sono gli elementi che concorrono a creare quell’arazzo dalle molte sfaccettature che definiamo mondo. Il Samkhya (http://www.yogavitaesalute.it/2015/10/06/il-samkhya-della-bhagavad-gita-21029.html), una delle più antiche filosofie…

Leggi tutto
Tags: , , , , , , , ,

L’attaccamento, il nemico più insidioso della libertà

“Coloro che si lasciano così fuorviare, attaccati al godimento e al potere, per quanto perspicace possa essere la loro intelligenza, non possono fissarsi nella contemplazione perfetta” (BG II, 44) Nel secondo canto Krishna pone le basi dell’insegnamento dello Yoga. Nei versi precedenti il Perfetto ha indicato nel discernimento la via maestra per spezzare le catene del mondo. L’attenzione, Dharana, è l’attività della mente che prepara la strada all’unione della coscienza, Dhyana, che si realizza con…

Leggi tutto
Tags: , , , , , ,

Le tre illusioni principali dell’aspirante spirituale

Il sentiero verso lo Spirito è un percorso pieno di ostacoli, ognuno rappresenta un limite presente nella nostra coscienza. Le barriere che, quotidianamente incontriamo sul nostro cammino, ci avvicinano alla sofferenza e contemporaneamente ci preparano alla beatitudine. Quanto è bello superare i propri limiti, quanta gioia scaturisce spontaneamente quando riusciamo ad andare oltre noi stessi. L’aspirante spirituale si trova nel mezzo del guado, troppo lontano da dove si è immerso per farvi ritorno, ma ancora…

Leggi tutto
Tags: , , , , ,

La scelta più giusta

La strada verso la beatitudine è costellata di tanti bivi quanti sono i pensieri discorsivi presenti nella mente. Ognuno di loro rappresenta contemporaneamente una degradazione dell’infinito e una lieve emancipazione dall’illusione del desiderio. La sottile linea di demarcazione viene tracciata dalla possibile consapevolezza. Quando la coscienza è preda del suo automatismo, ogni cosa risulta poco importante rispetto al mantenere intatta l’impalcatura dello schema mentale, così anche il mondo,nonostante la sua vastità, sembra niente rispetto all’essere…

Leggi tutto
Tags: , , , , , , ,

Lo yoga aiuta a vivere pienamente

Vuoi risolvere i tuoi problemi? Vuoi liberarti dalle paure? Tutto ciò è possibile, lo testimoniano i Maestri, lo condividono i praticanti dello yoga e lo afferma soprattutto Krishna: “In questo sentiero nessuno sforzo è perduto, nessun ostacolo può prevalere; anche un minimo di questo dharma libera da una grande paura” ( BG II,40). Nella pianura del Kurukshetra Arjuna è in compagnia della paura, lo ha assalito quella forza che raggela e blocca la spinta vitale.…

Leggi tutto
Tags: , , , , , , ,

Serve o non serve lo yoga?

Serve o non serve lo yoga? Questa domanda, magari posta secondo termini diversi, prima o poi si accenderà nella mente dell’aspirante spirituale. Diverse possono essere le risposte, ma soltanto una proviene dall’anima, la vera guida. Le domande hanno un ruolo predominante nella via della conoscenza. L’insistenza dei bambini nel chiedere il perché delle cose, oltre a snervarci, ci fa comprendere quanto il quesito sia il motore stesso dell’apprendimento. Auguro a tutti di potersi trovare più…

Leggi tutto
Tags: , , , , , ,

La saggezza del cuore

Il cuore del Maestro non conosce ostacoli, la compassione lo conduce ove la ragione umana non può giungere. Così ogni aspetto della coscienza viene sapientemente illuminato affinché il discepolo vi possa trovare quelle chiavi necessarie per aprire le stanze più interne. La caduta di Arjuna non è stata vana. Krishna, dopo averlo esortato a combattere, gli rivela l’immortale natura dell’Atman. I cinque elementi : terra, acqua, fuoco, aria ed etere di cui siamo costituiti sono…

Leggi tutto
Tags: , , , , ,

La “giusta” battaglia spalanca le porte del cielo

Il mito del guerriero cantato nella Gita appare distante anni luce dal nostro vivere quotidiano, invece chi pratica lo Yoga sa nel profondo che non è così. Nel trasformare sé stessi è necessario fare i conti con l’archetipo del guerriero. Diverse battaglie attendono l’aspirante allo Yoga. Possono cambiare gli scenari, ma in ogni scontro il nostro eroe dovrà combattere con una parte di sé stesso. Gli kṣatriya, nella società vedica, costituivano quella casta guerriera al cui…

Leggi tutto
Tags: , , ,
Responsive Menu Clicked Image
Apri il menu