humanlux

Donatella Donati

Donatella Donati

Telefono: 333 2264854

Biografia:
Donatella Donati nasce a Imola il 31/05/1974. Fin dalla giovane età si interessa di libri, musica e tutto ciò che ruota attorno al mondo del naturale. Si laurea in Tecniche Erboristiche, presso la facoltà di Farmacia dell'Ateneo di Bologna con una tesi sperimentale sulla radioattività naturale e artificiale delle piante officinali. Per diversi anni lavora come erborista, intervallando questo lavoro ad alcuni anni nei quali ricopre il ruolo di informatore medico scientifico per la ditta erboristica Arcangea. Durante questi anni frequenta anche la Facoltà di Lettere e Filosofia, dove intraprende il ramo di studi in Filosofia della Scienza. Sempre attratta dalla connessione che esiste tra la scienza e le energie sottili, s’iscrive alla scuola per terapeuti esoterici Energheia, dove, attualmente, ne ricopre il ruolo di insegnante presso la sede di Padova. Inoltre, scrive sulla rivista “Il Discepolo” dove cura una sezione di Fitoterapia Energetica. La sua esperienza e l'amore per le piante, l'hanno portata a formulare, insieme a Massimo Rodolfi, la linea fitoterapica Exalux ed è coautrice del libro: "Exalux, erbe di Luce”. Scrive sul portale Yogavitaesalute nella sezione Scienza e Tecnologia. Ha gestito diversi campi estivi per i bimbi nella città di Imola, dove ha fatto percorsi di yoga alle scuole d'infanzia e corsi di zoo antropologia didattica in diverse classi delle scuole primarie (in collaborazione col Canile di Imola) con il suo amato Bubu. Insegna meditazione e fa consulenze di fitoterapia energetica presso il centro Amida a Toscanella di Dozza, Bologna.
insegnanti (*) Insegnante Atman | Insegnante Energheia | Giornalista | Scrittore

Vai all'elenco insegnanti

Vai ai corsi di Donatella Donati

Articoli pubblicati:

I Klesa e il dolore umano allontanano dalla verità

Nella visione yogica di Patanjali, ciò che infligge dolore e patimento alla natura umana sono i Klesa. I Klesa sono 5 afflizioni che influiscono negativamente nella vita dell’essere umano schiavo dei propri sensi. Ne avevo accennato in un altro articolo, ma per praticità, li riscrivo qui sotto: Avidya (ignoranza) Asmita (illusione) Raga (attaccamento) Dvesa (repulsione) Abhinivesia (attaccamento alla vita per paura della morte) Sono causa di confusione mentale e di conseguenza di malattia fisica. Se…

Leggi tutto
Tags: , , , ,

I no e la negazione della gioia

Chi non si è mai sentito dire: no?! Quando i nostri genitori da piccoli ci negavano qualcosa, era una vera tragedia, ci sentivamo morire. La vita è intrisa d’impossibilità che limitano il nostro volere, e l’educazione rigida, forse antica e bigotta dei nostri genitori, ci ha abituati ad accettare, almeno in parte, i no della vita. Quando i no diventano frequenti e quotidiani, bisogna iniziare a porsi delle domande. Non sono solo i no a…

Leggi tutto
Tags: , ,

Noi come Arjuna, tra dubbio e fede

Il dubbio è un qualcosa che abbiamo provato tutti e ci da la possibilità, per quanto parzialmente illusoria, di essere i fautori delle nostre scelte. Spesso il dubbio cela l’essere prevenuti e la diffidenza tipica di chi, dietro un classico atteggiamento scrupoloso, si ritira dal confronto e dal riconoscere che ci sia un senso più alto rispetto a quello che la nostra mente razionale riconosce. Nella Bhagavad Gita, il dubbio assale spesso Arjuna, quando deve…

Leggi tutto
Tags: , , ,

L’immaturità del possessivo

Noi esseri umani siamo buffi, buffi e ridicoli a volte; se penso a quello che non ho fatto nella mia vita per ottenere “amore” e per convincere l’altro che nella sua vita ero l’unica cosa che aveva valore… mah! Povera me. L’arte del convincimento è tipica dell’essere umano che, nella nostra società, ha escogitato le più disparate tattiche mentali ed emotive (spesso inconsce), pur di “cuccare”. Ho conosciuto persone malate, cioè persone che hanno necessità…

Leggi tutto

Il sarcasmo, la Motta e la pochezza interiore

L’altra sera ho sentito la pubblicità sui panettoni della Motta e sono rimasta basita. Sono tanti anni che non compero panettoni Motta, o panettoni di multinazionali; ma mai avevo sentito tanta supponenza in una pubblicità, tanta aggressività e tanto scarno. Faccio  una fatica boia a cambiare me stessa, a non essere succube dei miei moti indisciplinati e ad avere una vita il più aderente possibile all’innocuità, e poi, una volta che accendo la tv, sento…

Leggi tutto
Tags:

La stabilità dell’impermanenza

Il termine impermanenza non si sposa facilmente con il nostro linguaggio occidentale, ma secondo me questa parola ha una musicalità e una magia unica. Anitya, l’impermanenza, pervade ogni essere in manifestazione, delineando il suo avvenire nelle vie dell’esistenza. L’impermanenza è maestra di distacco e sottolinea la transitorietà dei fenomeni; la permanenza è pura illusione. Noi essere umani abbiamo necessità di dare connotati razionali al tempo, fermando gli eventi, per rassicurare le nostre paure. L’impermanenza ci…

Leggi tutto
Tags: , , , ,
Responsive Menu Clicked Image
Apri il menu