humanlux

Anna Todisco

Anna Todisco

Telefono: 328 9636352

Biografia:
Anna Todisco nasce nel 1959 a Napoli, dove si laurea presso l’Istituto Universitario Orientale in lingue e letterature straniere moderne con specializzazione in lingue slave. Dal 1984 vive a Firenze dove fa varie esperienze di insegnamento a bambini, adolescenti, adulti. Per diversi anni segue, in collaborazione con i servizi sociali territoriali, bambini ed adolescenti problematici. Parallelamente coltiva ed approfondisce interessi che spaziano dalla filosofia orientale e yoga al reiki ed alle terapie olistiche. Sceglie di dedicarsi completamente alla famiglia cercando sempre di mettere in pratica le conoscenze acquisite ed i conseguimenti della sua ricerca interiore, convinta che la spiritualità si realizza nel quotidiano. Dal 1995 si occupa di raja yoga ed esoterismo, diplomandosi nel 1999 ad Energheia, prima scuola italiana di formazione per terapeuti esoterici, fondata da Massimo Rodolfi, di cui è insegnante a Firenze. Tiene la rubrica Letteratura e spiritualità sulla rivista il Discepolo della Draco Edizioni e scrive per la sezione Yoga per Tutti all’interno del portale Yogavitaesalute.
insegnanti (*) Insegnante Atman | Insegnante Energheia | Giornalista | Scrittore

Vai all'elenco insegnanti

Vai ai corsi di Anna Todisco

Articoli pubblicati:

Sankara e l’Advaita Vedanta

“La Conoscenza adorna coloro che la coltivano, ma nel caso di Sankara fu la Conoscenza ad essere adornata da Lui” (Madhaviyasamkaravijaya) Nel panorama socio-culturale che vede la nascita dei sei darsana ortodossi, spicca Sankara come figura di prima grandezza per profondità spirituale e per sottigliezza speculativa, raro gigante spirituale che ha impresso chiarezza e coerenza sinora sconosciute. Sankara, il grande advaitin, codificatore anche se non fondatore dell’Advaita Vedanta o dottrina della Non-Dualità, può essere considerato…

Leggi tutto
Tags: , , , , ,

I sei darsana e la codificazione dei Sutra

Intorno al VI sec. A. C. nella cultura indiana si assiste ad una svolta importante con l’inizio della codificazione della filosofia e la nascita dei darsana, o scuole di pensiero. Come sia avvenuto questo passaggio e su quali basi l’abbiamo descritto nel precedente articolo I sei darsana più autorevoli e rappresentativi, tra i diversi che sorsero sull’impulso di dare una sistematizzazione logico-critica al pensiero filosofico indiano, pur nel loro differenziarsi, condivisero inevitabilmente il contatto profondo…

Leggi tutto
Tags: ,

Vidya, la scienza dell’investigazione e la nascita dei darsana

Nella storia del pensiero filosofico indiano, come abbiamo avuto più volte modo di sottolineare, Veda e Upanishad rappresentano l’essenza stessa della spiritualità (http://www.yogavitaesalute.it/la-scienza-dello-yoga/quello-e-questo-come-in-cielo-cosi-in-terra/). Entrambi, in quanto appartenenti alla tradizione “udita”, le Sruti, costituiscono esempi di rivelazione diretta risalente ai saggi veggenti, in virtù di ciò sono veicolo di conoscenza. La conoscenza-vidya è la sola luce che può consentire di distruggere l’ignoranza-avidya, causa di ogni umana sofferenza, e condurre alla Realizzazione (http://www.yogavitaesalute.it/la-scienza-dello-yoga/quale-libertà/). Mentre l’aparavidya consente la…

Leggi tutto
Tags: , , , , , ,

Le età del mondo

Egli dimora in tutte le creature e, ardendo furiosamente, alla fine dei tempi Egli, che è il signore, manda in frantumi tutte le cose create. (Svetasvatara Upanishad) È lui che quando l’universo è dissolto resta solo, vigilante, ed è poi Lui che (di nuovo) dalle profondità dello spazio risveglia alla vita i puri spiriti. (Maitri Upanishad) La filosofia dell’Epica indiana e le Upanishad più recenti condividono l’idea di un eterno processo di creazione e distruzione…

Leggi tutto

I saggi che saremo

L’uomo buono, lo tratto con bontà, e colui che non è buono, tratto anche lui con bontà; in questo modo ottengo bontà. L’uomo di buona fede, lo tratto con buona fede, e colui che manca di buona fede, anche lui lo tratto con buona fede; in questo modo attendo buona fede. (Tao Te Ching) Davanti ad ogni ricercatore spirituale, quando questi è riuscito a ridurre ai minimi termini i campi di sperimentazione e indagine per…

Leggi tutto
Tags: , , ,

L’inganno di Maya

Dall’irreale al Reale. Dalla tenebra alla Luce. Dalla morte all’Immortalità. Questa citazione contiene un concetto fondante di tutta la tradizione letteraria sacra indiana, la cui incontrovertibile autorevolezza è stata ampiamente riconosciuta dal grande filosofo Arthur Schopenhauer. Egli pare ritenesse le Upanishad “l’emanazione della più alta saggezza umana”, la cui lettura influenzò decisamente il suo pensiero. Questa idea-cardine delle Shruti, rivelate dall’essenza divina e raccolte dai saggi veggenti, riferisce di uno stato ultimo dell’essere, fatto unicamente…

Leggi tutto
Tags: , ,
Responsive Menu Clicked Image
Apri il menu